Il buon vino sfuso di Adriano

Zona: Porta Venezia (16)

Perbacco

Una volta c’erano i trani, piccole osterie dove si vendeva vino sfuso a poco prezzo, gestite spesso da immigrati pugliesi (da cui il nome). Erano luoghi chiassosi, poco igienici, dove si incrociavano piccoli delinquenti, operai, sartine e prostitute. Poco alla volta i trani sparirono, sepolti da perbenismo e anni Ottanta. Ora, dopo anni di silenzio, la tradizione del vino sfuso sta tornando a Milano. In una nuova versione, dove il buon prezzo si accompagna alla qualità. Il primo negozio è stato aperto una decina di anni fa da Adriano, che non ha fatto altro che importare in città quello che nella sua Venezia è un classico.

Foto di organirama

Atmosfera

Piccolo negozio con botti in acciaio a vista e musica lirica di sottofondo. Il pubblico è molto variegato: dai ragazzi dei centri sociali al ricco avvocato. Adriano è riuscito a diventare un vero punto di riferimento per la gente del quartiere, che passa a comprarsi il vino per la cena, chiedendo consiglio sugli abbinamenti: “Adriano, stasera mangiamo sarde al forno, che ci beviamo sopra? “Sicuramente Tocai” e poi pasta al ragù che va con il Refosco, il Merlot con il risotto, lo Chardonnay con il branzino, il Cabernet Franc con la bistecca.

Prodotti

Ci sono una ventina di vini, tra bianchi (per esempio il Sauvignon, il Riesling e il Pinot grigio), rossi (come il Bordolese, il Marzemino e il Raboso) e rosé (come il Ramandolo), tra i 10,50 e i 12,50 gradi. Sono vini ben scelti, che risultano delicati e leggeri perché si tratta di vini da consumare subito, non da far invecchiare. Tutti i vini arrivano dallo stesso vinificatore dei colli trevisani. Si può far riempire il proprio contenitore oppure comprare qui bottiglie o dame. Il vino sfuso resiste qualche mese se il contenitore è pieno, mentre deve essere finito entro pochi giorni se il contenitore contiene aria, perché il vino si ossida (segnale che si tratta di vino naturale, mentre i vini industriali non hanno problemi a conservarsi per settimane).

Summa

  • Perbacco
  • Via Pecchio 4 (Porta Venezia)
  • 02 74281110
  • www.perbaccomilano.it
  • Orari: dal martedì al sabato 10-12.30, 16-20
  • Costi: da 2,10 a 2,60 euro al litro, sconti sulle grandi quantità (10 litri 5 per cento, 25 litri 10 per cento, 50 litri 15 per cento, 100 litri 20 per cento); contenitori: bottiglia 1 litro 1,40 euro, bottiglia 2 litri 1,50 euro, dama 5 litri 3 euro

Ti è piaciuto questo post? Clicca "Mi piace" per rimanere in contatto con noi

Questo è un nostro lavoro: non copiarlo, non plagiarlo.

Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia. Se vuoi utilizzare questo contenuto (idee, immagini, parole) contattaci e concorderemo insieme le modalità di utilizzo.
©Survivemilano 2014. Tutti i diritti sono riservati.

Scrivi il tuo commento

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.