Il MIC, un piccolo museo del cinema da conoscere

Anche Milano ha un suo museo del cinema. È un piccolo museo, intimo, dove trovare vere chicche e toccare tutto – non per niente è un museo interattivo.

Foto di Organirama

Inaugurato nel 2011, il piccolo Museo Interattivo del Cinema è un posto da vedere e da «sperimentare», dato che qui si può toccare e provare tutto. Il percorso dura circa un’ora ed è adatto a tutte le età. Vi potrete cimentare con il montaggio, il doppiaggio e l’animazione attraverso tavoli interattivi touch screen. Oppure potrete realizzare un vostro manifesto e mandarvelo a casa via mail. All’interno di «armadi magici» vi gusterete materiale video risalente al cinema delle origini e al cinema d’animazione. Insomma, ogni visitatore può costruirsi un proprio percorso e a ciascuna visita può scoprire qualcosa di nuovo.

I film girati a Milano

Il museo inoltre offre uno sguardo particolare su Milano, come epicentro dei film di animazione (Carosello, Bruno Bozzetto e così via) e come set di film, attraverso gli occhi di grandi registi come Luigi Comencini, Federico Fellini, ma anche Pierpaolo Pasolini, Luchino Visconti, Gabriele Salvatores, Silvio Soldini o Maurizio Nichetti.

Il nuovo archivio (aumentato) da visitare

Dal 2016 possiamo andare a spulciare nelle cantine, tra le vecchie bobine. Il nuovo Archivio Storico dei Film raccoglie le collezioni filmiche più preziose e storiche della Cineteca Italiana (circa 25.000 titoli, tra i quali pezzi da novanta come “Rocco e i suoi fratelli”, “I quattrocento colpi” e “Blade Runner”, e si estende per oltre 3000 metri quadri sotterranei, su due piani.
Durante la visita il visitatore riceve un paio di occhiali con cui leggere i QR Code e fruire + di contenuti in alta definizione.

Info

  • Orari
    Aperto da martedì a venerdì 15-18, sabato e domenica 15-19
  • Costi
    Intero € 5,50 – Ridotto € 4 – 1 adulto + 1 bambino € 6
  • Mezzi
    MM5 Bicocca, Passante ferro- viario Greco Pirelli FS, Bus 3 e tram 7. Parcheggio facile.