Il bici-bar: mi bevo una birretta mentre mi riparano la bicicletta

Jacopo, Valerio, Cesare, Bebi e la cagnolina Zaia li conosciamo da un pezzo, da quando hanno aperto il nostro fedelissimo Recicli. Ora hanno fatto le cose in grande, inaugurando un vero e proprio Bike Bar in Darsena, dove farsi riparare la bici e intanto prendersi il caffè (o un aperitivo).
Il bello è che questa grande famigliona allargata (ne fanno parte anche fidanzati, amici e mamme), ha rimesso in autonomia in sesto questo grande spazio, sedie di legno da cinema comprese.

Foto di Organirama

Riparazioni e bici nuove

Il responsabile delle riparazioni è Jacopo, giovane, ma già con varia esperienza ciclistica alle spalle (è stato anche il responsabile di un negozio di bici a Londra). I prezzi sono abbordabili, non gonfiati, come spesso accade nei negozi di ciclisti. Si va dal cambio camera d’aria a 10 euro, alla sostituzione del freno a 15 euro. Poi c’è in vendita tutta una serie di biciclette nuove, molto colorate (da 160 euro), e vari accessori, anche particolari, come i pneumatici solidi Tannus (che non si bucano mai!), al kit per pedalata assistita Sun Star, per trasformare la tua bici in elettrica. Inoltre ti propongono un check up della bici a diversi livelli: 30 euro per controllare freni, cambio, lubrificare, fino al check up da 120 euro, che prevede lo smontaggio e la pulitura di tutti i pezzi.

Bike Bar

Al Bike Bar si può andare anche senza avere una bicicletta. Il caffè costa 1 euro, birra a 3,50 euro, aperitivo a 7 euro. Il bello è l’ampio spiazzo pedonale di fronte al negozio, che permette le chiacchiere all’aria aperta.

Foto di Organirama

Info

  • Orari
    Aperto dal lunedì al giovedì 8-20, venerdì e sabato 8-24, domenica 10-18