Isola Pepe Verde: un angolo verde tra i palazzoni

Isola Pepe Verde

Un piccolo paradiso verde, voluto, coltivato, curato e vissuto dagli abitanti dell’Isola. È il giardino condiviso Isola Pepe Verde. Una vera sorpresa, tra un cavalcavia e l’ingresso alla metro.

30729238_1792130534181562_7728381392421126144_n

Domenica 22 aprile 2018 ci sarà il mercatino di usato e autoproduzioni nel giardino condiviso Isola Pepe Verde in via Guglielmo Pepe 10 a Milano. Troverai cose vecchie, antiche e moderne, usate e mai usate, oggetti e accessori fatti a mano.

Foto di Organirama

Com’è nato il giardino condiviso Isola Pepe Verde

Un tempo qui c’era un magazzino di materiale edile, di 1500 metri, su una colata di cemento di proprietà deo Comune. Una volta chiuso, era rimasto solo un angolo di rifiuti. Un gruppo di volenterosi abitanti dell’Isola allora ha deciso di provare a farselo affidare, per rimetterlo in sesto e creare uno spazio verde per tutti. Ci sono voluti tre anni e una montagna di scartoffie burocratiche, ma poi, a maggio 2013, è arrivata la delibera ed è nata Isola Pepe Verde.

Che cos’è Isola Pepe Verde

Un angolo di verde pubblico, gestito da volontari, aperto a tutti. Questo in poche parole. C’è chi viene a curare l’orto, chi ad innaffiare, solo chi a farsi una partita a ping pong con un amico. È aperto sempre nel fine settimana e poi tutti i pomeriggi (ma dipende dalla disponibilità dei volontari. Il martedì a pranzo tendenzialmente c’è un momento schiscetta, in cui si passa la pausa pranzo tutti assieme.

Che cosa si fa all’Isola Pepe Verde

In un anno sono arrivate persone appassionate di verde, che hanno deciso di dedicarsi a questo spazio. C’è Toni, novella appassionata di botanica, chi costruisce cassette per gli orti, chi immagina strutture per raccogliere l’acqua piovana (osservate le grondaie salvagoccia).

Di fatto, tutti possono partecipare, dare il loro aiuto, dedicarsi ad innaffiare. E poi c’è chi passa, chi viene con i bambini, chi fa due tiri al canestro, chi si mette in un angolo a praticareyoga, chi si legge un libro al fresco della tettoia. ì

Che cosa non si fa all’Isola Pepe Verde

Invece questo non è un posto dove venire a bere (non c’è un bar e nemmeno l’acqua), non è un posto dove andare alla sera (chiude al tramonto) e soprattutto dove non vengono organizzati eventi à la milanese (se ne stanno ben lontani, per evitare di farsi contaminare da un mondo dell’Isola che alla maggior parte dei soci non piace).

Info

  • Orari
    Aperto il pomeriggio e nel fine settimana
  • Costi
    Gratis