La musica odiata dal nazifascismo – concerto gratis al Conservatorio

Una serata antifascista molto originale: un concerto con la musica che fu censurata dal regime nazista e da quello fascista. Giovedì 15 marzo alle 20.30, al Conservatorio di Milano (Sala Puccini), ingresso libero.
Il titolo è  “Verboten! La musica proibita dal nazifascismo, da Mendelssohn alle canzonette… per non parlare del Jazz”. Un concerto utile per ricordare che, come è circolato sui social nei giorni scorsi, “è facile fare i fascisti in una democrazia, ma prova a fare il democratico nel fascismo”.

Swing-tanzen-verboten-1

Un concerto con musica negroide e musica degerata

Mussolini censurò il jazz, che chiamava “musica negroide” o “musica afro-demo-pluto-giudo-masso-epilettoide”, perché era contraria alla sua autarchia. Hitler stravedeva notoriamente per Wagner,  ma aveva una lista di nemici, la famigerata Entartete Musik (che possiamo tradurre “musica degenerata”), che comprendeva compositori ebrei come Mendelssohn, Mahler. Ricordiamoci poi il celebre concerto organizzato nel 1938 da Hans Severus Ziegler, allora sovrintendente al Teatro nazionale di Weimer, che nell’introduzione spiegò che i contenuti erano frutto della decadenza della musica era dovuta al giudaismo e al capitalismo.

Programma

– F. Mendelssohn, Auf Flügeln des Gesanges op. 34 n. 2 per soprano e pianoforte
– G. Mahler, da “Lieder eines Fahrendes Gesellen” per baritono e pianoforte:
n. 1 Wenn mein Schatz Hochzeit macht; n. 4 Die zwei blauen Augen
– M. Ravel, Deux Chansons Hebraïques per baritono e pianoforte:
n. 1 Kaddish; n. 2 die Alte Kashe
– S. Karg-Elert, da: 25 Capricen und Sonate op. 153 per sassofono:
n. 19 Tarantelle et Sizilienne
– D. Milhaud, Scaramouche per sassofono e pianoforte
– P.B. Haim, Tre Romanze senza parole per flauto e pianoforte
– M. Castelnuovo Tedesco, Tre Liriche di Heine per soprano e pianoforte:
– n. 1 Zu Halle auf dem Markt; n. 2 Sommerabend; n. 3 Am Teetisch
– K. Sonnenfeld, Ar’zeno Ha’ahuva per soprano e pianoforte
– Ramage-Sonata “ecologica” per flauto, sax soprano e pianoforte
– R. Muczinskij, Sonata per flauto e pianoforte

Kou Le soprano
Qipeng Tang baritono
Marco Russo sassofono
Simonetta Heger pianoforte
Duo Kairos: Catello Coppola flauto, Aniello Iaccarino pianoforte
Ingresso libero

164187

Segui SurviveMilano per avere altre dritte su Milano

Info

  • Orari
    Giovedì 15 marzo ore 20.30
  • Costi
    Ingresso libero

Lascia un commento