Non solo ravioli: ci sono anche gli involtini e i baozi

Un alto colpo di genio della premiata ditta italo-cinese che già ha aperto la Ravioleria. Ora è il momento di involtini e baozi nel nuovo spazio dedicato allo street food di via Sarpi. Un’ottima pausa pranzo o uno spuntino in ogni momento della giornata (si può avere fame anche in orario non canonini, no?).

Involtini e baozi (che cosa sono?)

Non ci stufiamo mai degli involtini freschi: una crêpe di grano, cotta alla piastra, ripiena di crudité e di gamberi, il tutto servito con una salsina di soia, aceto e tahina. Ottimi, non bastano mai – a differenza dei cugini della tradizione cinese degli involtini primavera, sconosciuti in Cina (un po’ come le fettuccine all’Alfredo, con sugo di pollo, mai visti in Italia, ma famosissimi nel resto del mondo).
Chi ha tanta fame e non ha paura del cibo saporito, scelga un baozi: panino di farina cotto al vapore ripieno di manzo o maiale brasato e sfilacciato in piccoli pezzetti – sarà sazio per alcune ore. La particolarità è che farina e carne sono bio, fornite dalla storica macelleria Sirtori, pochi metri più in là. Oltre a involtini e baozi, c’è ancheil cartocico di tampura di gamberi, niente male.

Il locale senza nome

Attenzione: non trovate un insegna e il locale è (per ora) senza nome: però lo noterete perché c’è sempre gente che compra qualcosa. Molto minimal, tutto bianco e preciso. Il bello è però vedere tutte le fasi della preparazione di involtini e piatti. E attenzione: questo è vero street food on the go: non ci sono posti a sedere, ma si mangia in strada.

Segui SurviveMilano per avere altre dritte su Milano

Info

  • Nome
    Involtini di via Sarpi
  • Indirizzo
    Via Paolo Sarpi, 25, Milano
    Mappa
  • Telefono
    3318870596
  • Orari
    Aperto tutti i giorni 9:30–15, 16–21:30
  • Costi
    Involtini 2,50 euro, baozi 4,50 euro, tempura 5 euro

Lascia un commento